Recensione volante Logitech G920

Sedile Playseat e volante Logitech G920

Acquista ora il pacchetto sedile Playseat e volante Logitech G920



Benvenuti alla nostra recensione del Logitech G920 Driving Force volante e pedaliera per Xbox One. Il G920 segna un traguardo importante per Logitech perchè è il primo che la casa produttrice crea per le console prodotti Xbox. Volante e pedaliera sono stati lanciati sul mercato al prezzo di $399.99 il 15 Ottobre. Se volete anche il cambio marce potete acquistarlo separatamente aggiungendo $60.


Logitech G920 full review

Nonostante il volante sia compatibile per Xbox One e Pc, in questa recensione ci occuperemo unicamente del suo utilizzo e performance con l’Xbox One.

Se sentite come una sensazione di déjà vu alla vista del volante, non preoccupatevi, non siete pazzi. Il G920 infatti è molto simile al suo fratello creato per PlayStation 4, il G29. Sfortunatamente, la differenza tra i due modelli è ciò che viene a mancare nel G920. Il volante, infatti, non ha le spie del cambio marcia presenti invece sul G29, nonché sul precedente modello G27. C’è da dire però, che questi led non sono mai stati molto utili, in quanto si trovano al di fuori del campo visivo.

Sedile Playseat e volante Logitech G920



Elementi mancanti di maggiore impatto invece sono il pulsante e la manopola direzionale e il bottone +/-, i quali risultavano essere molto utili per le regolazioni durante la guida. Naturalmente, il G920 è dotato di una Guida per i pulsanti Xbox e presenta anche un indicatore di potenza LED bianco ed estremamente potente che può risultare accecante se guardate in qualsiasi punto vicino al volante. In realtà però è fuori dal vostro campo visivo durante la guida ed in più riteniamo che sia un problema facilmente risolvibile con un semplice pezzetto di nastro adesivo nero.

Un altro elemento mancante nel G920 è il LED per Kinect, che invece è presente nel Thrustmaster TX: vero che non è percepita come una grande perdita, dato che il supporto per il Kinect continua a diminuire sul mercato. L’ unica altra differenza di linea tra il G29 e G920 è lo schema di colori diverso: il G920 si rifà al colore bianco del logo Xbox contrariamente al blu acceso del modello G29. Onestamente, preferiamo i colori del G920 che lo rendono più classico ed elegante, a differenza del look più da ragazzino del G29.

Internamente, il Logitech G29 rimane fedele alla comprovata efficacia dell’ingranaggio elicoidale e sistema a doppio motore del ritorno di forza che debuttò con il G27. Logitech comunica di aver aggiornato il sistema aggiungendo un sensore di sterzata effetto Hall, per una migliore affidabilità a lungo termine. Il G920 permette una rotazione del volante a 900 gradi e si calibra automaticamente all'avvio.

Sedile Playseat e volante Logitech G920



I pedali sono esattamente gli stessi del modello G29. Ciò comporta un aggiornamento del set up del freno rispetto a quello del G27, utilizzando un tampone di gomma che simula un sistema frenante molto più sensibile alla pressione, regalando sensazioni di frenata più reattive e realistiche. Purtroppo Logitech ha mantenuto lo stesso controller a 8bit del G27, fornendo una risoluzione appena accettabile a 256 step. I pedali possono essere regolati verso sinistra e/o destra per migliorarne l’ergonomia e permettere una frenata punta/tacco.

Ora che abbiamo analizzato volante e pedaliera, parliamo invece delle loro performance con alcuni dei giochi più popolari per Xbox One, iniziando da Forza Motorsport 6. G920 si è rivelato essere per niente male con Forza 6. Non solo il volante e la pedaliera sono perfettamente compatibili, ma lo è stato anche il cambio opzionale Driving Force Shifter. Tuttavia il G920 soffre ancora di un problema di zona morta se in posizione centrata, caratteristica di diversi prodotti della linea, ma che non si è rivelata essere un grosso deficit in Forza 6.

Tornando indetro nei vari giochi Forza abbiamo provato anche Forza Horizon 2 e Forza Motorsport 5. Entrambi i giochi hanno un ritorno di forza significativamente inferiore a quello di Forza Motorsport 6 e la differenza si è davvero sentita con il G920. Mentre è stato possibile sentire il ritorno di forza con il Thrustmaster TX , il meno potente G920 ha faticato molto a tradurre la sensazione, soprattutto in Forza Horizon 2. In realtà questa è una riflessione più sui giochi stessi che sulle caratteristiche del prodotto, ma è certo che la scarsa potenza del ritorno di forza non ha aiutato.

Sedile Playseat e volante Logitech G920



Successivamente siamo passati al F1 2015 di Codemaster dove il volante ha espresso tutto il suo potenziale. A differenza di altri volanti utilizzati con questo gioco, il G920 regala sensazioni perfette anche appena montato, senza alcun bisogno di regolazione di volante e pedali. Parlando di prestazioni, l'unico lato negativo è stata una leggera vibrazione del volante ad alta velocità, ma nel complesso si tratta di un problema di poca importanza. Per il resto del tempo il volante ha funzionato veramente bene, offrendo un ritorno di forza molto preciso e accurato.

Infine abbiamo provato il volante con Project CARS. Mad Studios e Logitech hanno lavorato insieme e con dedizione nello sviluppo di questo volante, pertanto non è una sorpresa che il gioco non solo riconosca il volante e il cambio, ma avesse anche già i pulsati mappati alla perfezione. Il ritorno di forza si sentiva bene, ma nelle macchine più veloci il problema della zona morta in posizione centrale era abbastanza evidente. Questo rende complicato posizionare con precisione la vettura in pista e battere i vostri record. Abbiamo cercato di aggiustare le impostazioni della zona morta dalle impostazioni di gioco, ma non abbiamo risolto granchè.


Conclusioni

Prima di passare ai pro e contro, una parola ancora sulla pedaliera. Anche se quella Logitech rimane a 8bit, l'unica volta che è stato un problema è stato per il Test Drive che abbiamo fatto con la vettura 2015 Lotus F1 in Forza Motorsport 6. Quest’auto richiede un acceleratore molto fluido ed è stata una vera e propria lotta riuscirci con questi pedali. D'altro canto, il nuovo freno è molto buono, fornendo ottimi feedback, sia in accelerazione che in frenata.

Ecco conclusa la nostra recensione del volante Logitech G920 Driving Force per Xbox One . E’ senza sorpresa che possiamo dire che Logitech ha fornito a chi utilizza una Xbox One un nuovo e solido prodotto, da tenere in grossa considerazione quando si decide di acquistare un volante.


Pro

  • Nuova opzione Logitech per gli appassionati di Xbox One
  • Ha tutti i pulsanti di navigazione sulla destra volante
  • Buone sensazioni di gioco delle levette del cambio
  • Aspetto migliore rispetto al G29
  • Pedali solidi, in particolare il freno
  • Presumiamo sia resistente come gli altri prodotti Logitech


Contro

  • Motore del force feedback che non è fluido o forte come quelli della concorrenza
  • Ampia zona morta del force feedback in posizione centrale
  • Minor numero di pulsanti rispetto al G29
  • Indicatore di alimentazione LED troppo luminoso
  • Risoluzione pedale 8-bit
  • Leggermente costoso

Recesnione di isrtv.com




Video recensione di isrtv.com



Sedile Playseat e volante Logitech G920

Acquista ora il pacchetto sedile Playseat e volante Logitech G920